Cerca news
Valle d'Aosta

Cerca Azienda
Valle d'Aosta

Cerca Prodotto

Ricerca Avanzata
News

24/06/2022   Il nuovo sito web di Federazione Gomma Plastica

Federazione Gomma Plastica, organizzazione di categoria in ambito confindustriale, che sostiene gli interessi delle Industrie della Gomma, dei Cavi Elettrici e delle Industrie Trasformatici di Materie Plastiche, ha presentato un nuovo sito web, un nuovo video e una nuova immagine coordinata a sostegno dell’economia circolare e della sostenibilità. Il nuovo portale, realizzato a cura di Caleidos, esprime con chiarezza i servizi, le attività e i progetti della Federazione e delle sue Associazioni federate, Assogomma e Unionplast.

Uno degli obiettivi principali del nuovo sito è quello di fornire informazioni sui due settori rappresentati dalla Federazione non solo agli addetti ai lavori, ma anche a un pubblico più vasto, interessato a due industrie importanti in sé e che danno supporto a tante filiere industriali strategiche. La parte riservata ai soci continua a mantenere un ruolo rilevante, con molti contenuti dedicati solo a loro e anche per questo motivo l’auspicio è che numerose aziende dei due settori, non ancora associate, decidano presto di farne parte, così da consolidare una base associativa, che fa del networking e del confronto interno uno dei suoi punti di forza. Tra le novità significative c’è anche una sezione del sito dedicata alla sostenibilità, ricca di esempi concreti relativi all’economia circolare, sia della gomma che della plastica”, ha raccontato Marco Do, Presidente di Federazione Gomma Plastica 

22/06/2022   Pennelli Cinghiale con IED per comunicare con la Generazione Z

Pennelli Cinghiale ha adottato un nuovo posizionamento strategico per ampliare la capacità comunicativa ed evocativa del suo brand, avvicinandola alla Generazione Z. L’azienda, leader nella storia del Made in Italy nella produzione di pennelli e rulli professionali, ha collaborato con Giulio Nadotti, docente del corso Creative Judgement in IED Milano e creative director di The Ad Store. In particolare, ad essersi confrontati nello sviluppo di una nuova strategia creativa per elevare il brand sono stati gli studenti nati nel 2001, al 2° anno di Design della Comunicazione. Quattro i team di lavoro che hanno lavorato sulla contaminazione, tra valori tradizionali come qualità, affidabilità dei suoi prodotti e l’innovazione, l’attenzione all’ambiente e, soprattutto, sul forte legame con l’arte, che ha cementato la creazione di un Museo del tempo: un viaggio pop tra pezzi della storia di Pennelli Cinghiale e le opere d’arte contemporanea realizzate on site da Duty Gorn, street artist di fama internazionale. Le riflessioni dei giovani sono state guidate dal concetto che la pittura, in ogni sua forma di espressione, è arte, anche nell’applicazione edile e nel faidate.

È stato emozionante e davvero stimolante questo confronto con la Gen Z: per noi è fondamentale trovare le strade per comunicare con la nuova generazione di nativi digitali assorbendo i loro stimoli per sostenere il futuro della nostra azienda nella direzione più giusta”, le parole di Eleonora Calavalle, CEO di Pennelli Cinghiale

21/06/2022   Diadora Utility veste i tecnici del team Ducati

Due grandi realtà, Diadora e Ducati, affronteranno insieme la stagione sportiva. La firma di un accordo pluriennale tra le parti include anche Utility, la linea workwear del brand Diadora. Infatti, tutti gli operatori della scuderia italiana indosseranno capi creati dal marchio dell’antinfortunistica, che ha l’obiettivo di garantire eccellenza tecnologica e, allo stesso tempo, massima sicurezza. L’outfit studiato per la squadra tecnica della Ducati prevede: t-shirt ad alta visibilità, bermuda con tasche laterali attrezzate e gilet traspirante. Il pezzo forte di Diadora Utility, che vedremo durante le attività di montaggio e smontaggio del paddock in giro per il mondo, è Run Net Airbox Low S3 SRC, la scarpa di sicurezza dotata del Net Breathing System by Geox.

Airbox si ispira proprio al mondo dei motori e prevede una speciale membrana, costituita da un materiale microporoso, che assorbe il sudore sotto forma di vapore acqueo e ne permette l’espulsione attraverso i fori di ventilazione laterali, garantendo così una performance senza paragoni. La calzatura è in crosta scamosciata idrorepellente con puntale in alluminio e fodera in Nylon anti-abrasione e ultra traspirante. Reattività, precisione e velocità sono alcune delle caratteristiche fondamentali per poter riuscire a raggiungere risultati importanti nella MotoGP e la collezione di Diadora Utility si adatta quindi perfettamente alle esigenze del team Ducati, offrendo il massimo comfort e performance di altissimo livello.

20/06/2022   Gli acquisti online degli italiani crescono sempre di più: +9,6 milioni

“NetRetail”, un’indagine realizzata da Netcomm, offre una panoramica dettagliata sull’eCommerce in Italia. Secondo la ricerca, sono 33,3 milioni gli italiani che hanno comprato online un bene o servizio negli ultimi tre mesi, facendo in media 1,3 acquisti al mese. Si tratta di un aumento di ben 9,6 milioni rispetto al periodo pre-pandemia. Con il 90% prevalgono gli acquisti con sistemi di pagamento digitale al momento dell’ordine, mentre cala l’uso di contante o bonifico, sia online che nei negozi fisici.

L’opzione Buy Now Pay Later sembra essere l’opzione preferita dagli italiani (43%), una funzionalità sempre più richieste e pensata per offrire agli esercenti gli strumenti necessari per adeguarsi alle richieste del mercato. Inoltre, il BNLP rappresenta un’ottima possibilità per i commercianti per fidelizzare i propri clienti ed intercettare nuovi consumatori, in quanto quest’ultimi saranno più propensi a portare a termine un acquisto avendo la possibilità di dilazionare il pagamento in 3 o 4 rate, a seconda dei loro bisogni e delle loro possibilità.

09/06/2022   Leroy Merlin presenta “ARKY”

Con l’obiettivo di accrescere la propria offerta di servizi al cliente, Leroy Merlin ha presentato “Arky”, la nuova insegna dedicata ai servizi di ristrutturazione chiavi in mano, messa in mostra ufficialmente durante la Milano Design Week 2022 con showroom innovativi a tema bagno, cucina, illuminazione e giardino. Più nel dettaglio, Arky rappresenta un’evoluzione della joint venture siglata fra Leroy Merlin e Renovars (holding a cui fa capo Facile Ristrutturare) con l’obiettivo di creare una rete di oltre 200 architetti partner entro la fine del 2022 per stabilire forti legami con le imprese del territorio e garantire a clienti e abitanti soluzioni sempre più efficienti. Al centro della strategia c’è, ancora più di prima, la figura dell’architetto, cuore pulsante del progetto e del suo servizio chiavi in mano.

“Con Arky Leroy Merlin compie un importante passo avanti nel concretizzare la propria mission: permettere a tutti di abitare meglio per vivere meglio”, dichiara Alberto Cancemi, Direttore Generale di Leroy Merlin Italia

07/06/2022   Aumentano gli acquisti vicino a casa: l’indagine di American Express-Nielsen

American Express in collaborazione con Nielsen ha condotto l’indagine “Abitudini e tendenze di quartiere”, basata su interviste a 750 consumatori italiani. Lo studio ha messo in luce il consolidamento dell’abitudine a recarsi presso i piccoli negozi vicino a casa, la centralità delle attività commerciali nell’influenzare il senso di appartenenza al proprio quartiere e la crescente dinamicità delle comunità locali, che rivestono un ruolo sempre più centrale nella crescita socio-economica italiana. Il 30% dei consumatori italiani nell’ultimo anno ha acquistato più frequentemente nei negozi in prossimità, mentre il 54% ha usufruito maggiormente dei servizi del proprio quartiere. La prima ragione che spinge a fare la spesa vicino a casa è la piacevolezza (79%), seguita dalla volontà di supportare l’economia locale (77%), dalla comodità (56%) e dal risparmio di tempo (36%). Il sentimento verso il proprio quartiere è positivo, tanto che 8 consumatori su 10 hanno dichiarato che continueranno a fare acquisti nel quartiere e il 70% ha manifestato la propria preferenza per i negozi di vicinato rispetto alle grandi catene. Per continuare a sostenere le attività in prossimità, American Express ha lanciato per il terzo anno la campagna “Shop Small”, la quale ha lo scopo di spingere i consumatori a fare acquisti in prossimità. Fino al 21 giugno, i possessori di carta American Express potranno ricevere uno sconto di 5 euro in estratto conto ogni 20 euro di spesa (fino a 5 volte) effettuata in 5 negozi diversi.

06/06/2022   Il nuovo numero di iFerr è online

È online il nuovo numero di iFerr Magazine, con tante novità sul mercato della ferramenta e del fai da te. In primo piano c’è lo Speciale dedicato a SiFerr 2022: le immagini, le interviste ai protagonisti e tutti i numeri del successo di una fiera che è diventata un punto di riferimento assoluto per il mercato del Centro-Sud Italia.

Per la rubrica iVip il protagonista è Andrea Colzani, Presidente Nazionale Giovani Imprenditori Confcommercio. Con lui sono emerse inedite linee guida per la ferramenta.

Quali sono i segreti di una logistica vincente? Processi standardizzati; personale altamente formato e organizzazione impeccabile. Ne abbiamo parlato con Massimo Magri, Direttore Operations e Supply Chain di A.Capaldo SpA.

Il Focus aziende di questo numero è dedicato a Thoelke rappresentanze Srl: nata alla fine dell’Ottocento per portare in Italia prodotti tedeschi all’avanguardia, oggi è gestita dalla quinta generazione, Erica Thoelke. Anche nel nome del padre Enrico Thoelke, scomparso lo scorso aprile.

Per la serie “Retail” ecco interessante l’articolo riguardante lo Shelf Marketing, ossia come organizzare lo scaffale in modo strategico. I dati dimostrano che la disposizione della merce influenza le scelte d’acquisto. Tutti i consigli per gestire al meglio questo aspetto fondamentale anche in ferramenta.

Nella rubrica iMarketing, curata da Laura Bonacina e Antonella Romanini della società LA Marketing si parla dell’importanza di avere un sito web, mentre nella rubrica iLegal le avvocate Sabrina Venturato e Marta Sala approfondiscono il tema della “Disciplina dei contratti conclusi fuori dai locali commerciali”.

E molto altro ancora!

Sfoglia il nuovo numero qui!

30/05/2022   Mustad celebra 110 anni

“Una vita per le viti” è lo slogan scelto da Mustad per celebrare i suoi 110 anni di attività. L’azienda, nata nel 1912, ha mantenuto un forte attaccamento al territorio italiano, sia come mercato di riferimento sia come centro nevralgico della propria produzione. Oggi questa realtà imprenditoriale conta 110 collaboratori, 150 macchine automatiche controllate da sistemi avanzati per garantire la qualità dei prodotti, migliaia di articoli a magazzino per fornire i clienti dei diversi canali e con i differenti bisogni. Mustad realizza internamente tutte le fasi del processo produttivo: dalla trafilatura del filo d’acciaio, allo stampaggio a freddo della testa e alla rullatura del filetto, al trattamento termico, a quello di finitura e di lubrificazione. La storia dell’azienda è stata suggellata da due importanti riconoscimenti, quello di “Azienda Storica d’Italia” (per gli oltre 100 anni di attività) e quello di “Marchio Storico di Interesse Nazionale” riconosciuto sul marchio Panelvit® perché in uso da oltre 50 anni. “La sfida che ci attende è quella di costruire un futuro solido al fianco della nostra clientela continuando a sviluppare prodotti utili al mercato ma con la visione chiara di rimanere produttori italiani al 100%. Per tutto ciò che è stato e che sarà, riteniamo doveroso ringraziare la nostra clientela che ci ha sostenuto, stimolato, spronato a dare il meglio per far si che oggi possiamo festeggiare questo importante traguardo che è allo stesso tempo un nuovo punto di partenza per il nostro futuro”, dichiara l’azienda.

19/05/2022   Cambio ai vertici di Assovernici

Il consiglio direttivo di Assovernici, l’associazione nazionale che rappresenta il settore delle pitture e vernici per edilizia e industria, ha eletto Giovanni Marsili quale nuovo Presidente per guidare e rappresentare l’Associazione nel prossimo triennioIl neo Presidente, succede a Massimiliano Bianchi, al quale vanno i ringraziamenti per il lavoro svolto nel corso del suo mandato e per aver guidato l’Associazione nel difficile e delicato contesto segnato dalla pandemia.

Dottore in Chimica e Direttore Ricerca e Sviluppo di San Marco Group S.p.A., Marsili, già Vice Presidente dell’Associazione e componente del board del CEPE -l’organizzazione europea che raggruppa tutti i produttori di prodotti vernicianti dichiara- “Abbiamo il compito di proseguire nell’azione di supportare le nostre imprese ad affrontare le sfide che ci attendono nell’immediato futuro e tra esse, in primo luogo, la transizione ecologica,  verso un modello di sviluppo sostenibile. Gli eventi socio-economici degli ultimi anni hanno evidenziato l’importanza del ruolo che ricopre il nostro settore, nello sviluppo del Paese e nel preservare l’inestimabile patrimonio artistico delle nostre città. Continueremo quindi con impegno nel dialogo con le istituzioni, per far valere quanto possibile le nostre istanze, e rendere noti i temi rilevanti che ci permettono di continuare a creare opportunità di sviluppo per il nostro settore.”

Assovernici raggruppa le principali aziende produttrici di vernici. Nel settore dell’edilizia rappresenta circa il 45% di un mercato estremamente frammentato, costituito per il 50% da piccole realtà. Nel settore delle vernici per l'industria, Assovernici rappresenta invece l’80% del segmento polveri e il 45% di quello liquidi. Nel suo nuovo ruolo Giovanni Marsili si avvarrà del supporto del Consiglio Direttivo, confermato nella sua compagine dall’Assemblea dell’Associazione, e composto da Massimiliano Bianchi – Cromology, Andrea Codecasa di Akzonobel-Interpon - Luca Faifer di Daw Italia- - Giampaolo Iacone di Gruppo Boero - Pierangelo Zobbio di Gruppo Estalia - Silla Giusti di PPG Architectural Coatings Italy Srl -Federico Marchi di Inver-Sherwin, e della collaborazione di Benedetta Masi di Colorificio Sammarinese, nominata Vice Presidente.

“L’Associazione è cresciuta molto negli ultimi anni in termini di rappresentatività e struttura organizzativaQuali rappresentanti dei leader del mercato delle pitture e vernici, i prossimi anni lavoreremo per concretizzare i risultati derivanti da questa posizione privilegiata, promuovendo il contenuto innovativo, la sicurezza e la bellezza delle nostre pitture”- conclude Marsili. 

 

18/05/2022   L'impatto del conflitto in Ucraina per le aziende italiane

Cerved ha realizzato una prima stima dei rischi della guerra sulle aziende italiane, creando un’analisi che si focalizza sui settori che potrebbero essere più penalizzati.

Quali sono i rischi più probabili della guerra? La crisi Russo-Ucraina sta avendo impatti rilevanti sul nostro sistema economico. Impatti che riguardano sia le banche sia le imprese. Il conflitto può ripercuotersi sulle aziende italiane, attraverso diversi canali: gli effetti delle sanzioni, le tensioni sui prezzi delle materie prime, i potenziali impatti su import ed export e i riflessi sullo scenario macro-economico. 

L’analisi Cerved prevede: uno shock dei prezzi delle commodity (in un momento in cui l’inflazione è già alta e sono presenti vincoli all’offerta) e impatti sulle esportazioni dirette verso la Russia (soprattutto per i settori e le aziende più esposti). L’invasione dell’Ucraina ha, infatti, generato nuovi scenari che tengono conto degli elementi che possono incidere sull’andamento dell’economia e dell’evoluzione della pandemia. Il risultato? Un probabile rallentamento della crescita che potrebbe avere ripercussioni macro-economiche violente per le imprese italiane. Rallentamento legato alle sanzioni, al clima di incertezza, alla possibile volatilità dei mercati e al possibile ampliamento attraverso altri ambiti, come i cyberattack.

Cerved ha, inoltre, elaborato soluzioni che consentono di verificare i legami delle imprese con le economie dei Paesi in guerra e di studiare le nuove prospettive macroeconomiche e settoriali dell’economia. Soluzioni che permettono, altresì, di analizzare il portafoglio clienti/ fornitori delle aziende con valutazioni prospettiche del rischio di credito delle singole imprese (basate sui possibili scenari evolutivi). Un modo per verificare il rischio reputazionale da collaborazioni con soggetti sanzionati o vicini all’economia Russa.

 

Valle d'Aosta

Valle d'Aosta: tasso di occupazione femminile cresciuto.

29/05/2014

Il tasso di occupazione femminile in Valle d'Aosta è cresciuto dello 0,5% nel periodo dal 2008 al 2013, passando dal 59,9% al 60,4%. La regione si piazza al secondo posto in Italia con tale valore, preceduta solamente dal Trentino Alto Adige. Il dato emerge dal rapporto annuale Istat 2014. In calo invece del 4,8% (dal 75,6% al 70,8%) il tasso di occupazione maschile, che pone la regione al settimo posto. Primato in Italia per la quota di famiglie in cui il solo occupato è di sesso femminile.

Leggi di più

Valle d'Aosta presenta Bruxelles per Europa-Regioni.

26/05/2014

La Valle d'Aosta ha partecipato con un proprio stand alla ventiduesima edizione della Giornata Porte Aperte delle Istituzioni europee, che si è svolta il 17 maggio scorso, in occasione della Festa dell'Europa. Una presenza che è stata possibile grazie all'apporto organizzativo dell'Ufficio di Rappresentanza a Bruxelles. i cittadini hanno potuto visitare, durante l'evento, il Parlamento, il Consiglio e il Comitato delle Regioni, e rendersi in conto in prima persona delle peculiarità dell'Europa in vista dalle elezioni europee svoltesi ieri.

Leggi di più

Valle d'Aosta: istituzioni e imprenditori lavorano al rilancio.

23/05/2014

Sono partiti gli incontri tra istituzioni e imprese regionali in Valle d'Aosta, allo scopo di redigere il documento strategico sulla ricerca e l'innovazione da presentare alla Commissione europea per il periodo di programmazione 2014-2020. 'Smart specialisation strategy' sarà il testo in cui elencare gli indirizzi e le azioni di sistema che la Valle d'Aosta intende attuare per favorire il rilancio economico regionale, puntando sulla specializzazione e l'innovazione del sistema produttivo locale, attraverso strategie che valorizzino al massimo le sinergie tra i fondi comunitari, nazionali e regionali. Il documento, che rappresenta anche la base per gli investimenti attraverso fondi strutturali, è richiesto dalla Commissione Europea come condizione preliminare alla programmazione comunitaria 2014-2020.

Leggi di più

La Regione Valle d'Aosta vuole la gestione dei lavori per l'aeroporto.

19/05/2014

I lavori per il completamento dell'aeroporto Corrado Gex di Saint-Christophe in Valle d'Aosta, gestiti da Avda (al 49% della Regione e al 51% di Air Vallee), sono fermi al 48% dal 2012. Per questo la Regione ha chiesto ufficialmente il passaggio di consegne, chiedendo il diretto controllo per il completamento dell'importante infrastruttura. Si mira ad un maggiore controllo sia dell'intervento, sia dei relativi flussi finanziari, oltre alla ripresa dei lavori in tempi brevissimi. L'Enac aveva definito la situazione di stallo ad un livello non più accettabile.

Leggi di più

La Valle d'Aosta seconda per pagamenti della PA.

15/05/2014

I dati del Sole 24 Ore sul rispetto dei tempi di pagamento da parte degli enti pubblici confermano che la pubblica amministrazione della Valle d'Aosta continua ad essere considerata un "buon pagatore". In VdA il 5,9% degli enti salda le fatture con ritardi superiori ai 90 giorni. Dopo il Trentino Alto Adige, che si attesta al 2,5% , la Valle d'Aosta è quindi la seconda in Italia per efficienza in questa particolare classifica. Seconda posizione anche per quel che riguarda le fatture non pagate sullo stock scaduto a fine 2013: il 37,8% per la Valle d'Aosta, il 14,9% per il Trentino Alto Adige. Situazione invertita invece considerando solo l'ultimo trimestre 2013: rispettivamente 27% e 27,9%.

Leggi di più

Valle d'Aosta: Piano del Gran Paradiso.

12/05/2014

La Giunta regionale della Valle d'Aosta ha dato il via libera per il Piano del Parco nazionale Gran Paradiso, che sarà uno strumento di sviluppo dell'area protetta, articolato su più documenti, tra i quali il Piano di gestione del Sito di Interesse Comunitario e la relazione di compatibilità ambientale. Il piano verrà ora depositato, per quaranta giorni, nelle sedi della Comunità montana Grand-Paradis e dei Comuni di Aymavilles, Cogne, Introd, Rhêmes-Notre-Dame; Rhêmes-Saint-Georges, Valsavarenche e Villeneuve. Entro i successivi quaranta giorni dal deposito si potranno presentare osservazioni scritte all'Ente Parco nazionale Gran Paradiso.

Leggi di più

Valle d'Aosta: rifugi senza barriere architettoniche.

08/05/2014

La Consulta ha dichiarato illegittima la normativa regionale che evitava ai rifugi non serviti da strade investimenti onerosi. L'attuazione dei diritti dei portatori di handicap, secondo i giudici, è di competenza statale. Di conseguenza, anche i locali sulle piste da sci e i rifugi alpini pur non essendo raggiungibili con strade per veicoli a motore dovranno essere accessibili ai disabili.

Leggi di più

Festa dell'Europa anche in Valle d'Aosta.

05/05/2014

La Festa dell'Europa si celebrerà il 9 maggio nei 28 Paesi membri e la Valle d'Aosta vi aderisce con un ricco programma di eventi coordinati dal Centro Europe Direct Vallée d'Aoste. Il convegno 'La sfida delle europee: partiti politici, euroscetticismo e qualità della democrazia', seguito da un dibattito su giovani, Europa e lavoro, si terrà venerdì 9 maggio alle 17, nella sede dell'Università della Valle d'Aosta. Numerose le attività e i progetti presentati dalle comunità montane. Nelle giornate di lunedì 12 e martedì 13 maggio saranno organizzate due conferenze su tematiche sociali ed educative, con particolare riferimento ai nuovi obiettivi e indirizzi di 'Europa 2020'. Infine venerdì 15 maggio, il Centro Europe Direct sarà in piazza Chanoux per 'Impresa in azione', evento organizzato in collaborazione con Vallée d'Aoste Structure.

Leggi di più

Maison&loisir in Valle d'Aosta.

30/04/2014

Saranno presenti oltre 200 espositori nella tensostruttura allestita nell'area autoporto di Pollein (Aosta) per l'edizione 2014 di Maison&loisir, il salone per vivere bene la casa, che apre oggi e durerà fino a domenica 4 maggio. Oltre all'aumento delle aziende presenti, quest'anno si rileva anche un maggiore spazio occupato rispetto alle precedenti edizioni, 7000 mq, mentre gli organizzatori puntano a superare la soglia dei 25mila visitatori. Tra le tante soluzioni e innovazioni proposte casa e non solo casa, ma anche energie rinnovabili e abitazioni ecocompatibili, trasporti con auto e mezzi basso consumo, arredamento da giardino e molto altro.

Leggi di più

Valle d'Aosta: piano garanzia Ue giovani.

24/04/2014

L'iniziativa europea della "Garanzia per i giovani" o "Youth Garantee" troverà presto la sua attuazione anche in Valle d'Aosta con l'attivazione di una serie di interventi finalizzati allo scopo. La convenzione del  Programma operativo nazionale per l'attuazione dell'iniziativa europea per l'occupazione dei giovani fra il ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e la Regione Autonoma Valle d'Aosta è stata infatti approvata dalla Giunta regionale. Con questo piano si intende assicurare un lavoro o una formazione professionale entro quattro mesi dalla fine degli studi e in Valle d'Aosta gli interessati sarebbero 2.549 giovani under 29 senza occupazione, di cui 1311 nella fascia di età tra i 16 ed i 24 anni.

Leggi di più

Nuovo piano energetico ambientale per la Valle d'Aosta.

14/04/2014

Lo scorso 11 aprile la Giunta regionale della Valle d'Aosta ha approvato la proposta di Piano Energetico Ambientale Regionale (Pear) per il Consiglio regionale, che comporterà l'aggiornamento del Pear attualmente in vigore. Il quadro di interventi previsti nel piano conduce, nel lungo periodo, a uno sviluppo sostenibile del territorio regionale sia da un punto di vista energetico, sia ambientale mediante la riduzione del fabbisogno di energia e l'utilizzo di fonti rinnovabili. Il nuovo Pear definisce l'evoluzione del sistema energetico regionale fino al 2020 attraverso uno scenario che prevede azioni volte alla riduzione dei consumi.

Leggi di più

Formare la professione di boscaiolo.

14/04/2014

Il progetto Informa, capitanato dalla Regione Piemonte, con la partecipazione di Val d'Aosta e Liguria, assieme all'Associazione istruttori forestali (AIFOR), è partito da gennaio 2013 e ha l'obiettivo di formare  dei professionisti nel campo forestale e dare informazioni sul settore, anche promuovendo la figura del boscaiolo. Nato nell'ambito  del programma di cooperazione transfrontaliero Alcotra fra Italia e Francia, si basa sull'analisi dei bisogni delle imprese nel settore forestale, per definire standard comuni e nuovi percorsi didattici, con scambi di personale docente e studenti, cantieri dimostrativi, video promozionali, fino alla realizzazione di un nuovo "manuale del boscaiolo" bilingue. Il progetto, che terminerà a dicembre 2014, ha un costo complessivo di oltre un milione di euro ed è cofinanziato dai fondi europei di sviluppo regionale, con oltre trecentomila euro dall'Italia (Regioni Piemonte, Liguria, Valle d'Aosta e Associazione AIFOR).

Leggi di più

Pil in calo in Valle d'Aosta, ma parte la crescita nel 2014.

11/04/2014

Secondo uno studio della Cgil il prodotto interno lordo della Valle d'Aosta è andato peggio rispetto al resto del Nord Ovest, infatti per il 2013 le stime prevedono per la Valle d’Aosta una diminuzione del Pil reale pari all’1,6%, di poco peggiore rispetto a quella della ripartizione Nord-Ovest che dovrebbe fermarsi infatti all’1,5%. Entrambe le percentuali sono comunque migliori di quella nazionale. L’economia regionale dovrebbe tornare alla crescita nel 2014 quando il sistema economico locale dovrebbe raggiungere l’1,0% contro l’1,1% stimato per la ripartizione Nord-Ovest e lo 0,8% previsto per l’Italia.

Leggi di più

Valle d'Aosta: bilancio preventivo Arer per il 2014.

07/04/2014

È stato approvato dal consiglio di amministrazione dell'Azienda Regionale per l'Edilizia residenziale (Arer) della Valle d'Aosta il bilancio preventivo per l'esercizio 2014 che prevede undici milioni e ottocentomila euro per l'equilibrio.  Quasi il 35% delle entrate è determinata dai trasferimenti in conto capitale, mentre, per quello che riguarda il comparto delle uscite, ci sono impegni di spesa di quasi 2,7 milioni di euro (22,6%) per la gestione corrente mentre per le spese in conto capitale e immobilizzazioni la previsione è di 4,146 milioni (35,1%).

Leggi di più

Approvato piano sicurezza sul lavoro in Valle d'Aosta.

03/04/2014

Nella riunione del Comitato di coordinamento dello scorso 28 marzo al centro del dibattito c'era  l'aggiornamento del piano operativo per la sicurezza sui luoghi di lavoro. Nell'occasione sono state approvate le proposte di potenziare la prevenzione e la vigilanza in diversi settori: l'edilizia anzitutto, ma anche l'agricoltura e la silvicoltura. Il Comitato ha poi approvato la programmazione di attività di prevenzione dal rischio di intossicazione derivante dall’uso di forni di cottura a gas nel settore della panificazione e la programmazione di attività di prevenzione dal rischio chimico sul territorio regionale.

Leggi di più

Pag. 1 di 2 | Avanti >
Condividi: facebook Invia per E-mail stampa Più
Share on Google+ Share on LinkedIn
Aziende in evidenza
Prodotti in evidenza
Sondaggio
Fiere & Eventi
In edicola
iFerr Magazine
IFERR © 2021 Partita IVA: 12022601004 Powered by Intempra Intempra