Cerca news
Valle d'Aosta

Cerca Azienda
Valle d'Aosta

Cerca Prodotto

Ricerca Avanzata
News

10/07/2020   Il SiFerr ascolta il Mercato e rinvia al 2021 per un’edizione ancora pił ricca e sicura!

Ma.Mu. Srl, società organizzatrice della più importante manifestazione della ferramenta tradizionale in Italia, il SiFerr - Salone internazionale della Ferramenta - di Napoli, annuncia il rinvio della terza edizione al 17-18 Aprile 2021

La decisione è arrivata dopo aver contattato e ascoltato decine di distributori, centinaia di produttori e migliaia di negozianti. L’intera filiera ha espresso l’esigenza forte di rimandare la fiera al 2021, considerando sia l’incertezza riguardo il periodo autunnale in merito all’emergenza sanitaria sia, soprattutto, la difficoltà di molte aziende di organizzare un appuntamento così importante come il SiFerr in questo momento.  

Ma.Mu. Srl sceglie così di mettere davanti l’interesse del mercato in cui opera piuttosto che il proprio e si sta adoperando per proporre l’anno prossimo una manifestazione ricca dal punto di vista dei contenuti ma sicura per espositori e visitatori

Un’altra importante considerazione è che il SiFerr tornerà in questo modo ad andare in scena nel periodo primaverile, come da tradizione. Un momento ideale e strategico per l’incontro e il confronto tra i protagonisti del settore. 

Le occasioni di aggregazione nel nostro comparto sono assai rare e Ma.Mu Srl lavorerà con impegno per fare in modo che SiFerr 2021 diventi un’edizione straordinaria e l’occasione per far crescere un mercato che ha dimostrato la sua forza anche in questo complicato periodo storico.

Vi aspettiamo nei padiglioni della Mostra d’Oltremare di Napoli il 17-18 Aprile 2021. 

Per informazioni: www.siferr.com

08/07/2020   Autopromotec annuncia il rinvio al 2022

Dopo un'attenta analisi del contesto economico-sanitario a livello mondiale, Autopromotec, spinta dalla  volontà di tutelare pienamente la filiera, annuncia lo spostamento della 29^ edizione della manifestazione al 25-28 maggio 2022.

Per accompagnare il settore al 2022, anno identificato come quello della ripresa economica del settore, Autopromotec sta lavorando a un progetto digitale che permetterà alle aziende di restare in contatto con il mercato globale per tutto il 2021.

“La pandemia da Covid-19 continua a far registrare alti tassi di contagio e perdurano forti limitazioni negli spostamenti a livello internazionale” evidenzia Renzo Servadei, Amministratore Delegato di Autopromotec. “Una adeguata preparazione da parte di tutti gli attori della filiera è elemento essenziale per realizzare un evento di alto livello, ma l’incertezza sull’evoluzione delle misure per far fronte alla crisi sanitaria rende difficile a espositori e visitatori, nazionali e internazionali, la programmazione con largo anticipo. 

07/07/2020   Ullmann presenta il suo primo volantino promozioni

La storica azienda genovese esce per la prima volta nella sua storia con un volantino promozioni. Trenta articoli a Catalogo saranno proposti fino al 30 settembre 2020 a prezzi interessanti, con un risparmio medio per l’utilizzatore del 30% circa.

Due le tipologie di prodotti inseriti all’interno del volantino: quelli ad alta rotazione - come le lame, i cutter o i flessometri Tajima - e quella di fascia medio alta, che la promozione rende più accessibili.

Tajima è il grande protagonista del volantino con ben 20 prodotti su 30. Tra questi il cutter con impugnatura a due mani Strongrip-J e le forbici multiuso Cable Cutter Multipurpose, proposti come novità con grande successo nel 2019. Nel volantino anche le nuove livelle pocket firmate Techway.

Come spiega Enrico Ullmann, direttore vendite Ullmann: “Il volantino nasce con un doppio obiettivo: proporre ai nostri clienti promozioni aggiuntive, rispetto alle classiche campagne in corso, per sostenere il riassortimento dei prodotti dopo un periodo sicuramente difficile, e offrire alla nostra squadra di vendita uno strumento agile e di interesse per presentare i prodotti ai clienti in un momento in cui il tempo e lo spazio a disposizione sono sicuramente ridotti”.

03/07/2020   helviLITE: arriva la nuova saldatrice MultiMaker 192

HELVI S.p.A. lancia sul mercato una nuova saldatrice multiprocesso a marchio helviLITE. Tre i processi a disposizione nella MultiMaker 192.

Saldatura a filo (con gas o no gas), ad elettrodo e TIG. Pannello frontale con due display digitali e selettore centrale per impostare la saldatrice e definire i parametri di saldatura in base al progetto. Interfaccia semplice e intuitivo. Proposta con un ricco set di accessori inclusi: Torcia MIG, cavo massa, cavo saldatura elettrodo, bobina filo animato e martospazzola.

03/07/2020   Il gruppo AMA acquisisce l’azienda Iori Giovanni

AMA annuncia l’acquisizione dell’azienda artigianale Iori Giovanni di Bagnolo in Piano (Reggio Emilia), che opera nel settore della produzione e assemblaggio di lame per falciatrici e mietitrebbie, seguendo la commessa dalla lavorazione del grezzo al prodotto assemblato.

L’attività nasce nel 1978 dalle conoscenze tecniche maturate dal fondatore Giovanni Iori nel campo della meccanizzazione agricola. L’acquisizione della società garantisce un portafoglio completo di prodotti dedicati alla fienagione, aumentando la capacità competitiva del gruppo nel mercato After Market a livello europeo.

02/07/2020   Rinnovo cariche per il triennio 2020-2022 in Bricolife

 Il 25 Giugno 2020 a seguito del rinnovo delle cariche elettive avvenuto durante l’assemblea annuale, Bricolife ha rinnovato il proprio direttivo confermando Roberto Fadda Presidente del consorzio Bricolife per il prossimo triennio 2020-2022. Nella stessa assemblea è stata rinnovata la fiducia anche al Vicepresidente Sergio Paterno e a tutto il consiglio di amministrazione.

Un rinnovo delle cariche avvenuto nel segno della continuità, con la sostanziale riconferma dei membri uscenti. Per Roberto Fadda è il terzo mandato consecutivo alla guida del consorzio Bricolife. «Sono lusingato – commenta – della fiducia che mi è stata confermata e ringrazio i miei colleghi per il lavoro svolto in questi anni e per il sostegno e la collaborazione che sono certo sapranno garantire anche nei progetti che andremo a realizzare nel prossimo futuro».

01/07/2020   L'agenzia di Renato Masoni acquisisce il mandato Ma-Fra

Dal primo luglio l’agenzia di rappresentanza Renato Masoni acquisisce ufficialmente il mandato Ma-Fra per l’Italia. Renato Masoni opera nel territorio campano da 35 anni e dal 2008 si occupa della gestione nazionale dei grossisti del settore ferramenta vantando alcuni importanti mandati, tra cui quello con la General Plastic e Trafilerie Ghezzi

“Grazie a questa operazione Ma-Fra si presenta direttamente nel mondo della distribuzione all’ingrosso nazionale focalizzandosi sullo sviluppo specifico del canale Ferramenta approcciandolo in modo in innovativo”, ci racconta Renato Masoni. “Finora l’azienda, ha operato con una rete concessionari zonali, che hanno gestito il brand nell’ambito del Car-Care, Dna storico del Brand.Io lavorerò in coordinamento con Stefano Sterchele che è Il responsabile Ma-fra dedicato al progetto con la responsabilità di confezionare il giusto assortimento per la tipologia di settore.A questo proposito alla tradizionale linea del Car Care leader nazionale per rapporto qualità / prezzo si affiancherà una nuovissima linea di prodotti Industrial interamente dedicata all’igienizzazione dei locali, superfici e della persona.Questo enorme sforzo, che l’azienda ha ideato e realizzato in piena emergenza Covid-19, ha permesso di presentare una gamma di prodotti coordinata e coerente con le necessità attuali che proseguiranno nel tempo visto il cambio di abitudine nella pulizia e igienizzazione quotidiana di tutti i settori industriali, commerciali e privati”.

01/07/2020   BSamply TradeShow Project: la prima fiera 100% digitale

Nessuna certezza sulla possibilità di organizzare le fiere e così se da un lato le maggiori manifestazioni rimandano al 2021, dall'altro cominciano a concretizzarsi eventi virtuali che mimano in tutto e per tutto le tradizionali fiere. Fra queste BsamplyTradeshow Project, la prima manifestazione fieristica tessile interamente online che simula in tutto e per tutto i processi di un evento offline. Niente allestimenti, viaggi in aereo o spostamenti in taxi, da oggi bastano un dispositivo con accesso a internet e una buona connessione per partecipare a una fiera internazionale. A renderlo possibile è la startup Bsamply (bsamply.com) che dal 15 luglio al 15 settembre ospiterà sulla sua innovativa piattaforma BsamplyTradeshow Project, la prima manifestazione fieristica tessile interamente online. Ai tradizionali stand si sostituiranno showroom digitali privati, con aree riservate a un limitato numero di clienti e altre accessibili a tutti, secondo le proprie esigenze

29/06/2020   Nuova App fischer professional

E' nata l'app professionale di fischer per gli artigiani e i professionisti dell'edilizia, un nuovo strumento, semplice e veloce, che li supporta nella loro professione rispondendo a domande tecniche, come le istruzioni di montaggio o pratiche come conoscere il rivenditore più vicino . Gli utenti possono trovare la soluzione giusta in modo intuitivo seguendo la guida interattiva. Grazie al catalogo di prodotti online, tutti i prodotti fischer e le loro specifiche sono disponibili a colpo d'occhio, e sempre aggiornati. Il filtro di ricerca può essere adattato alle tue esigenze specifiche o leggendo i codici a barre delle confezioni. L’app è scaricabile gratuitamente da Google Play Store e dall'App Store di Apple.

Info su https://www.fischeritalia.it/it-it/servizi/nuova-app-fischer-professional#

26/06/2020   Cersaie salta l’edizione 2020 e prepara il 2021

Cersaie, fiera di riferimento per la ceramica e l’arredobagno, non si terrà nel 2020: l’annuncio ufficiale è stato dato ieri, dopo il rinvio a novembre. Appuntamento dunque al 2021, dal 27 settembre al 1° ottobre, sempre a Bologna Fiere. Di seguito pubblichiamo il comunicato ufficiale.

“Cersaie ha verificato, con il massimo impegno, le possibilità di realizzare una manifestazione fieristica di livello internazionale, ma ha dovuto riconoscere che le condizioni generali, legate all’emergenza Covid 19, non permettono di attuare una edizione adeguata agli standard qualitativi raggiunti.

Cersaie ha nella proiezione internazionale un suo primario punto di forza. Un terzo degli espositori – provenienti da 40 Paesi – sono esteri; oltre il 47% delle presenze nel 2019 – circa 50.000 visite – sono state internazionali. Nonostante che in questi ultimi due mesi, trascorsi dalla scadenza originaria definita dal programma per il 2020, si stia assistendo ad una progressiva riapertura delle attività in molti Paesi, da parte di tanti espositori e visitatori professionali si sono ricevute indicazioni che la situazione mondiale non consente ancora i livelli di investimento e programmazione richiesti. L’attenzione e il rispetto per la clientela mondiale, vero patrimonio della fiera, ha portato quindi alla decisione di saltare l’edizione 2020.

La volontà di continuare a migliorare qualità e offerta del valore internazionale della fiera porta ora a guardare al prossimo appuntamento di Cersaie 2021, a Bologna dal 27 settembre al 1° ottobre.

I quindici mesi che separano dall’apertura prevedono un fitto programma di eventi. Tra le diverse iniziative anche in presenza, lunedì 28 settembre si terrà, a Sassuolo, la presentazione dei ‘Cafè della Stampa’, mentre a Bologna il 9 novembre il Palazzo dei Congressi ospiterà un convegno dedicato alla salubrità della ceramica nella progettazione degli spazi residenziali ed architettonici. A questi si affiancheranno attività on air su tematiche di attualità per il mondo della ceramica e dell’arredobagno.

Prosegue, in vista della prossima edizione 2021, la costruzione del Contract Hall, lo spazio nel Padiglione 18 dove creare in fiera relazioni tra il mondo della ceramica e nuove merceologie – quali cucine, outdoor, wellness, finiture d’interni ed esterni, illuminotecnica e domotica –, che farà da cornice ad Archincont(r)act, l’area destinata a qualificati studi di architettura di livello mondiale.

Cersaie 2021 è al lavoro anche per un’altra importante novità: affiancare ad una rinnovata fiera fisica una esperienza digitale immersiva per valorizzare ed ampliare la partecipazione degli espositori e dei visitatori.”

Valle d'Aosta

Valle d'Aosta: tasso di occupazione femminile cresciuto.

29/05/2014

Il tasso di occupazione femminile in Valle d'Aosta è cresciuto dello 0,5% nel periodo dal 2008 al 2013, passando dal 59,9% al 60,4%. La regione si piazza al secondo posto in Italia con tale valore, preceduta solamente dal Trentino Alto Adige. Il dato emerge dal rapporto annuale Istat 2014. In calo invece del 4,8% (dal 75,6% al 70,8%) il tasso di occupazione maschile, che pone la regione al settimo posto. Primato in Italia per la quota di famiglie in cui il solo occupato è di sesso femminile.

Leggi di pił

Valle d'Aosta presenta Bruxelles per Europa-Regioni.

26/05/2014

La Valle d'Aosta ha partecipato con un proprio stand alla ventiduesima edizione della Giornata Porte Aperte delle Istituzioni europee, che si è svolta il 17 maggio scorso, in occasione della Festa dell'Europa. Una presenza che è stata possibile grazie all'apporto organizzativo dell'Ufficio di Rappresentanza a Bruxelles. i cittadini hanno potuto visitare, durante l'evento, il Parlamento, il Consiglio e il Comitato delle Regioni, e rendersi in conto in prima persona delle peculiarità dell'Europa in vista dalle elezioni europee svoltesi ieri.

Leggi di pił

Valle d'Aosta: istituzioni e imprenditori lavorano al rilancio.

23/05/2014

Sono partiti gli incontri tra istituzioni e imprese regionali in Valle d'Aosta, allo scopo di redigere il documento strategico sulla ricerca e l'innovazione da presentare alla Commissione europea per il periodo di programmazione 2014-2020. 'Smart specialisation strategy' sarà il testo in cui elencare gli indirizzi e le azioni di sistema che la Valle d'Aosta intende attuare per favorire il rilancio economico regionale, puntando sulla specializzazione e l'innovazione del sistema produttivo locale, attraverso strategie che valorizzino al massimo le sinergie tra i fondi comunitari, nazionali e regionali. Il documento, che rappresenta anche la base per gli investimenti attraverso fondi strutturali, è richiesto dalla Commissione Europea come condizione preliminare alla programmazione comunitaria 2014-2020.

Leggi di pił

La Regione Valle d'Aosta vuole la gestione dei lavori per l'aeroporto.

19/05/2014

I lavori per il completamento dell'aeroporto Corrado Gex di Saint-Christophe in Valle d'Aosta, gestiti da Avda (al 49% della Regione e al 51% di Air Vallee), sono fermi al 48% dal 2012. Per questo la Regione ha chiesto ufficialmente il passaggio di consegne, chiedendo il diretto controllo per il completamento dell'importante infrastruttura. Si mira ad un maggiore controllo sia dell'intervento, sia dei relativi flussi finanziari, oltre alla ripresa dei lavori in tempi brevissimi. L'Enac aveva definito la situazione di stallo ad un livello non più accettabile.

Leggi di pił

La Valle d'Aosta seconda per pagamenti della PA.

15/05/2014

I dati del Sole 24 Ore sul rispetto dei tempi di pagamento da parte degli enti pubblici confermano che la pubblica amministrazione della Valle d'Aosta continua ad essere considerata un "buon pagatore". In VdA il 5,9% degli enti salda le fatture con ritardi superiori ai 90 giorni. Dopo il Trentino Alto Adige, che si attesta al 2,5% , la Valle d'Aosta è quindi la seconda in Italia per efficienza in questa particolare classifica. Seconda posizione anche per quel che riguarda le fatture non pagate sullo stock scaduto a fine 2013: il 37,8% per la Valle d'Aosta, il 14,9% per il Trentino Alto Adige. Situazione invertita invece considerando solo l'ultimo trimestre 2013: rispettivamente 27% e 27,9%.

Leggi di pił

Valle d'Aosta: Piano del Gran Paradiso.

12/05/2014

La Giunta regionale della Valle d'Aosta ha dato il via libera per il Piano del Parco nazionale Gran Paradiso, che sarà uno strumento di sviluppo dell'area protetta, articolato su più documenti, tra i quali il Piano di gestione del Sito di Interesse Comunitario e la relazione di compatibilità ambientale. Il piano verrà ora depositato, per quaranta giorni, nelle sedi della Comunità montana Grand-Paradis e dei Comuni di Aymavilles, Cogne, Introd, Rhêmes-Notre-Dame; Rhêmes-Saint-Georges, Valsavarenche e Villeneuve. Entro i successivi quaranta giorni dal deposito si potranno presentare osservazioni scritte all'Ente Parco nazionale Gran Paradiso.

Leggi di pił

Valle d'Aosta: rifugi senza barriere architettoniche.

08/05/2014

La Consulta ha dichiarato illegittima la normativa regionale che evitava ai rifugi non serviti da strade investimenti onerosi. L'attuazione dei diritti dei portatori di handicap, secondo i giudici, è di competenza statale. Di conseguenza, anche i locali sulle piste da sci e i rifugi alpini pur non essendo raggiungibili con strade per veicoli a motore dovranno essere accessibili ai disabili.

Leggi di pił

Festa dell'Europa anche in Valle d'Aosta.

05/05/2014

La Festa dell'Europa si celebrerà il 9 maggio nei 28 Paesi membri e la Valle d'Aosta vi aderisce con un ricco programma di eventi coordinati dal Centro Europe Direct Vallée d'Aoste. Il convegno 'La sfida delle europee: partiti politici, euroscetticismo e qualità della democrazia', seguito da un dibattito su giovani, Europa e lavoro, si terrà venerdì 9 maggio alle 17, nella sede dell'Università della Valle d'Aosta. Numerose le attività e i progetti presentati dalle comunità montane. Nelle giornate di lunedì 12 e martedì 13 maggio saranno organizzate due conferenze su tematiche sociali ed educative, con particolare riferimento ai nuovi obiettivi e indirizzi di 'Europa 2020'. Infine venerdì 15 maggio, il Centro Europe Direct sarà in piazza Chanoux per 'Impresa in azione', evento organizzato in collaborazione con Vallée d'Aoste Structure.

Leggi di pił

Maison&loisir in Valle d'Aosta.

30/04/2014

Saranno presenti oltre 200 espositori nella tensostruttura allestita nell'area autoporto di Pollein (Aosta) per l'edizione 2014 di Maison&loisir, il salone per vivere bene la casa, che apre oggi e durerà fino a domenica 4 maggio. Oltre all'aumento delle aziende presenti, quest'anno si rileva anche un maggiore spazio occupato rispetto alle precedenti edizioni, 7000 mq, mentre gli organizzatori puntano a superare la soglia dei 25mila visitatori. Tra le tante soluzioni e innovazioni proposte casa e non solo casa, ma anche energie rinnovabili e abitazioni ecocompatibili, trasporti con auto e mezzi basso consumo, arredamento da giardino e molto altro.

Leggi di pił

Valle d'Aosta: piano garanzia Ue giovani.

24/04/2014

L'iniziativa europea della "Garanzia per i giovani" o "Youth Garantee" troverà presto la sua attuazione anche in Valle d'Aosta con l'attivazione di una serie di interventi finalizzati allo scopo. La convenzione del  Programma operativo nazionale per l'attuazione dell'iniziativa europea per l'occupazione dei giovani fra il ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e la Regione Autonoma Valle d'Aosta è stata infatti approvata dalla Giunta regionale. Con questo piano si intende assicurare un lavoro o una formazione professionale entro quattro mesi dalla fine degli studi e in Valle d'Aosta gli interessati sarebbero 2.549 giovani under 29 senza occupazione, di cui 1311 nella fascia di età tra i 16 ed i 24 anni.

Leggi di pił

Nuovo piano energetico ambientale per la Valle d'Aosta.

14/04/2014

Lo scorso 11 aprile la Giunta regionale della Valle d'Aosta ha approvato la proposta di Piano Energetico Ambientale Regionale (Pear) per il Consiglio regionale, che comporterà l'aggiornamento del Pear attualmente in vigore. Il quadro di interventi previsti nel piano conduce, nel lungo periodo, a uno sviluppo sostenibile del territorio regionale sia da un punto di vista energetico, sia ambientale mediante la riduzione del fabbisogno di energia e l'utilizzo di fonti rinnovabili. Il nuovo Pear definisce l'evoluzione del sistema energetico regionale fino al 2020 attraverso uno scenario che prevede azioni volte alla riduzione dei consumi.

Leggi di pił

Formare la professione di boscaiolo.

14/04/2014

Il progetto Informa, capitanato dalla Regione Piemonte, con la partecipazione di Val d'Aosta e Liguria, assieme all'Associazione istruttori forestali (AIFOR), è partito da gennaio 2013 e ha l'obiettivo di formare  dei professionisti nel campo forestale e dare informazioni sul settore, anche promuovendo la figura del boscaiolo. Nato nell'ambito  del programma di cooperazione transfrontaliero Alcotra fra Italia e Francia, si basa sull'analisi dei bisogni delle imprese nel settore forestale, per definire standard comuni e nuovi percorsi didattici, con scambi di personale docente e studenti, cantieri dimostrativi, video promozionali, fino alla realizzazione di un nuovo "manuale del boscaiolo" bilingue. Il progetto, che terminerà a dicembre 2014, ha un costo complessivo di oltre un milione di euro ed è cofinanziato dai fondi europei di sviluppo regionale, con oltre trecentomila euro dall'Italia (Regioni Piemonte, Liguria, Valle d'Aosta e Associazione AIFOR).

Leggi di pił

Pil in calo in Valle d'Aosta, ma parte la crescita nel 2014.

11/04/2014

Secondo uno studio della Cgil il prodotto interno lordo della Valle d'Aosta è andato peggio rispetto al resto del Nord Ovest, infatti per il 2013 le stime prevedono per la Valle d’Aosta una diminuzione del Pil reale pari all’1,6%, di poco peggiore rispetto a quella della ripartizione Nord-Ovest che dovrebbe fermarsi infatti all’1,5%. Entrambe le percentuali sono comunque migliori di quella nazionale. L’economia regionale dovrebbe tornare alla crescita nel 2014 quando il sistema economico locale dovrebbe raggiungere l’1,0% contro l’1,1% stimato per la ripartizione Nord-Ovest e lo 0,8% previsto per l’Italia.

Leggi di pił

Valle d'Aosta: bilancio preventivo Arer per il 2014.

07/04/2014

È stato approvato dal consiglio di amministrazione dell'Azienda Regionale per l'Edilizia residenziale (Arer) della Valle d'Aosta il bilancio preventivo per l'esercizio 2014 che prevede undici milioni e ottocentomila euro per l'equilibrio.  Quasi il 35% delle entrate è determinata dai trasferimenti in conto capitale, mentre, per quello che riguarda il comparto delle uscite, ci sono impegni di spesa di quasi 2,7 milioni di euro (22,6%) per la gestione corrente mentre per le spese in conto capitale e immobilizzazioni la previsione è di 4,146 milioni (35,1%).

Leggi di pił

Approvato piano sicurezza sul lavoro in Valle d'Aosta.

03/04/2014

Nella riunione del Comitato di coordinamento dello scorso 28 marzo al centro del dibattito c'era  l'aggiornamento del piano operativo per la sicurezza sui luoghi di lavoro. Nell'occasione sono state approvate le proposte di potenziare la prevenzione e la vigilanza in diversi settori: l'edilizia anzitutto, ma anche l'agricoltura e la silvicoltura. Il Comitato ha poi approvato la programmazione di attività di prevenzione dal rischio di intossicazione derivante dall’uso di forni di cottura a gas nel settore della panificazione e la programmazione di attività di prevenzione dal rischio chimico sul territorio regionale.

Leggi di pił

Pag. 1 di 2 | Avanti >
Condividi: facebook Invia per E-mail stampa PiĆ¹
Share on Google+ Share on LinkedIn
Aziende in evidenza
Prodotti in evidenza
Sondaggio
Fiere & Eventi
In edicola
iFerr Magazine
IFERR © 2014 Partita IVA: 12022601004 Powered by Intempra Intempra