Cerca news
Emiglia Romagna

Cerca Azienda
Emiglia Romagna

Cerca Prodotto

Ricerca Avanzata
News

02/04/2020   Ripresa attivitą grossisti: anche la Fratelli Vitale riapre il 6 aprile

La Fratelli Vitale si unisce agli altri grossisti del centro sud di cui abbiamo dato notizia questa mattina e decide di riprendere l'attività lunedì 6 aprile con lo stesso inderogabile protocollo di sicurezza a tutela dei suoi dipendenti.

02/04/2020   I Grossisti pronti a ripartire

A.Capaldo S.p.A, Dfl, Fraschetti, VBS, Giovanni Ferrari, che insieme hanno deciso di fermarsi dal 18 marzo, dopo quasi 20 giorni sono pronti a riaprire la propria attività. Sarà una ripresa non a pieno regime, ma soprattutto assolutamente rigida nel rispetto delle norme igienico-sanitarie messe in atto per combattere il coronavirus. Dunque saranno rispettati tutti i protocolli di sicurezza che prevedono la distanza fisica di almeno un metro, gli ingressi regolamentati previa misurazione della temperatura, la dotazione di mascherine e un accesso minore di dipendenti suddivisi in orari prestabiliti.

Misure atte a tutelare i dipendenti e necessarie per un’iniziale ripresa del mondo della distribuzione, fondamentale per far funzionare il settore della ferramenta. Nella speranza che presto si possa tornare a lavorare a pieno regime.

Stay tuned, nel pomeriggio ulteriori aggiornamenti.

02/04/2020   #lamiaferramentanonsiferma: intervista alla Ferramenta Ferrario di Appiano Gentile (CO)

La Ferramenta Ferrario, attiva dal 1963 ad Appiano Gentile (CO), ha “adottato” il nostro #lamiaferramentanonsiferma anche sul suo sito internet. Abbiamo intervistato la proprietaria Veronica Ferrario.

Noi non ci fermiamo perché in questi giorni in cui molti hanno chiuso, mi rendo conto di quanto le ferramenta servono a tutti. Dal tubo del gas o dell'acqua alla vecchietta a cui si rompe la serratura. Spesso si tratta di emergenze o di prodotti per il fai a te. Noi quindi andiamo avanti, semplicemente facciamo un orario ridotto (fino alle 18). C'è una grande ricerca di mascherine. Ora le abbiamo terminate ma all'inizio le abbiamo date anche alle farmacie. Ci auguriamo che possano essere di nuovo disponibili per i nostri sanitari. Noi vendiamo oggi tantissimi guanti di ogni tipo, anche per le aziende. Stiamo adottando le principali misure igieniche e di sicurezza. Abbiamo realizzato diversi cartelli per dire alla clientela di entrare distanziati. Non è più consentito girare nei corridoi. Siamo noi a recuperare i prodotti che servono. I nostri banchi, le porte, i corrimano, la tastiera del bancomat sono continuamente disinfettati. Possiamo tutti fare qualcosa per fermare o diminuire la trasmissione di questo virus. Non con la paura, non con il terrorismo psicologico, ma con il buon senso”.

01/04/2020   #CAPALDOpagaifornitori

L'azienda A.Capaldo comunica ufficialmente la volontà di mantenere i propri impegni in un momento difficile ma in cui è indispensabile che ognuno faccia il proprio dovere.

Di seguito il comunicato ufficiale.

"Gentili Fornitori, in questo momento così difficile per le  nostre comunità, per il nostro Paese e per le nostre aziende, riteniamo indispensabile che ognuno faccia il proprio dovere.

Pertanto, in coerenza con il galateo comportamentale che ci contraddistingue da generazioni, abbiamo onorato ed onoreremo tutti gli impegni nei confronti dei nostri Fornitori; uno sforzo non indifferente, che facciamo per aiutare tante aziende a resistere e a ripartire con più vigore quando tutto sarà finito.

Cordiali saluti

ANTONIO CAPALDO SPA"

31/03/2020   Misure speciali per la filiera della stampa: credito d'imposta al 30% per tutto il 2020

Le misure speciali per affrontare le difficoltà economiche legate al Coronavirus riguardano anche la filiera della stampa. Il 17 marzo 2020 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il Decreto Legge n. 18 del 17 marzo 2020 riguardo le Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori ed imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19. L’articolo 98 è dedicato alle "Misure straordinarie urgenti a sostegno della filiera della stampa" e ha introdotto le seguenti novità: limitatamente all’anno 2020, il credito d’imposta è concesso nella misura unica del 30 per cento del valore degli investimenti effettuati nel 2020; la comunicazione telematica preventiva degli investimenti effettuati e da effettuare nel 2020, è presentata nel periodo compreso tra il 1 ed il 30 settembre 2020 (restano comunque valide le comunicazioni già presentate o da presentare nel periodo tra il 1 ed il 31 marzo 2020). Ricordiamo però che il Decreto Legge dovrà essere convertito in legge entro 60 giorni dall’entrata in vigore (17 marzo 2020), per cui non è da escludere che la norma di cui vi abbiamo parlato possa subire delle modificazioni in sede di conversione in legge. 

31/03/2020   Machieraldo in prima linea per un'etica dei pagamenti

E' un momento critico non solo dal punto di vista dell'emergenza sanitaria ma anche da quello economico. Il governo sta mettendo in atto una serie di provvedimenti che possano facilitare privati ed aziende. In questo contesto la ditta Machieraldo ha deciso di prendere una posizione finalizzata a far si che la filiera della ferramenta possa in questo momento procedere rispettando le scadenze. E' indispensabile, secondo l'azienda, mantenere fede agli impegni assunti al fine di salvaguardare la filiera dei pagamenti. Per questo la Machieraldo ha intenzione di adottare un comportamento etico pagando i fornitori alla scadenza per non innescare un effetto a cascata che metterebbe in difficoltà l’intero sistema. Pertanto chiede ai propri clienti di aderire a questa condotta etica rispettando le scadenze pattuite. 

 

 

30/03/2020   Arriva la proroga per sospensione attivitą anche da Machieraldo

L'attuale situazione sanitaria che permane a livelli di emergenza e le limitazioni del nuovo decreto del 22 marzo 2020 impone un ulteriore stop anche all'azienda Machieraldo che come tanti altri grossisti italiani decide di prorogare la sospensione dell'attività fino a venerdì 3 aprile 2020. Continueranno ad essere parzialmente operativi i seguenti uffici: segreteria vendite, contabilità clienti e contabilità fornitori.

27/03/2020   Il Salone del Mobile.Milano č stato rinviato al 2021

Il Salone del Mobile.Milano sospende l’edizione 2020 riprogrammando l’appuntamento dal 13 al 18 aprile 2021. Ecco il comunicato stampa ufficiale.


Il perdurare della situazione di emergenza, che si sta espandendo in quasi tutti i Paesi del mondo, ha portato i vertici del Salone del Mobile.Milano alla scelta del rinvio. Le condizioni che avevano indotto lo spostamento da aprile a giugno, annunciato il 25 febbraio, sono completamente cambiate. Si è cercato di mantenere fino all’ultimo la data di giugno per consentire un regolare svolgimento della Manifestazione ma lo scenario che si profila oggi ha subito un mutamento totale e le incertezze per il medio periodo non consentono di confermare lo svolgimento del Salone.
L’edizione 2021, che celebrerà il 60° anniversario del Salone del Mobile.Milano, sarà un appuntamento speciale per tutto il settore. Per la prima volta, si presenteranno, insieme al Salone Internazionale del Mobile, al Salone Internazionale del Complemento d’Arredo, a Workplace3.0, S.Project e al SaloneSatellite, tutte le biennali. Oltre a Euroluce, già prevista nel 2021, saranno presenti, dunque, EuroCucina, con il suo evento collaterale FTK - Technology for the Kitchen e il Salone Internazionale del Bagno.
Un’unica grande Manifestazione di sistema che rappresenterà una nuova opportunità di rilancio per le imprese e per tutta la filiera che lavora in sinergia con il Salone e per Milano.

27/03/2020   La voce delle aziende: Gys

GYS è un'azienda che impiega più di 500 persone in Francia e all'estero (la sua filiale italiana è a Marghera) ed è uno dei maggiori attori nella creazione e fabbricazione di attrezzature di saldatura, carica batterie e sistemi di riparazione per carrozzerie.
Pubblichiamo qui uno stralcio della lunga lettera che ci ha mandato in cui racconta le strategie messe in atto in questo momento.

 


“La nostra azienda ha avuto la fortuna di poter far tesoro dell’esperienza della Cina, dove GYS ha uno stabilimento di produzione che è stato colpito dai fatti che tutti ben conosciamo dal 25/01 al 15/03/2020. Oggi la nostra filiale GYS China ha ripreso al 100% la sua attività e mantiene tutt’ora alta l’attenzione all’applicazione delle disposizioni di sicurezza messe in atto per la salvaguardia del personale, dei fornitori e dei clienti.

Forte di questa esperienza, il Gruppo ha attivato una serie di misure di sicurezza e igiene a protezione dei team delle proprie filiali e dei nostri clienti in visita in sede, ben prima che le istituzioni prendessero in mano la situazione. Abbiamo quindi messo in atto già dal 10/02 nelle nostri sedi un protocollo interno di igiene e comportamento che ci ha permesso di ridurre i rischi, sensibilizzando moltissimo il personale anche sull’attenzione da avere nei trasporti per raggiungere l’ufficio, all’interno stesso dell’ufficio ma sopratutto nei contatti con altre persone anche all’esterno dell’azienda e nei week-end.

Con l’avanzare del problema in Italia noi di GYS Italia abbiamo disposto, già dal 15/02 la possibilità, per i dipendenti che lo desiderassero, di lavorare in smart working, essendo già attrezzati e organizzati per questo tipo di lavoro a distanza, e abbiamo molto rapidamente sospeso anche le visite presso i nostri clienti e fornitori. Dal 09/03 abbiamo disposto come obbligatorio per tutti lo smart working.

Gli investimenti fatti sul nostro nuovo centro logistico di 12.500 mq, riempito tra dicembre 2019 e gennaio 2020 con 12.000 pallets, ci hanno permesso di assicurare la consegna di tutti i prodotti richiesti in questo primo periodo dell’anno che è stato comunque fortemente in crescita per tutto il Gruppo. Le scorte oggi disponibili di prodotti finiti ma anche di componenti vari, inclusi quelli elettronici, ci permetteranno di far fronte a qualsiasi richiesta che possa arrivare da qualsiasi parte del mondo nei prossimi mesi, ma soprattutto di garantirci una ripartenza sicura quando le cose miglioreranno dal punto di vista sanitario. Anche le attività inerenti il completamento del nuovo stabilimento produttivo di 5.000 mq (con due piani) stanno procedendo anche se rallentate dall’attuazione delle necessarie misure di sicurezza. Anche la R&D non conosce soste e rimarrà sempre attiva al 100% visti i numerosi progetti sui quali il Gruppo sta investendo per il futuro di GYS.

La nostra logistica è tuttora operativa al 100% nonostante le difficoltà delle ultime settimane dovute all’impossibilità di consegnare in certe aree d’Italia. Ora, con la chiusura totale imposta del Governo di tutti gli esercizi non indispensabili, gran parte dei nostri clienti sarà chiusa e ci sarà un inevitabile blocco. Questo contrattempo non ha azzerato le nostre attività commerciali e di assistenza. Grazie ai mezzi di cui disponiamo (smartphone, pc portatili, video conferenze) da quando abbiamo avviato lo smart working stiamo lavorando su diversi progetti tecnici, di marketing e comunicazione che ci consentiranno di gestire al meglio la ripresa. Abbiamo inoltre colto l’occasione per riprendere alcune attività pregresse e perfezionarle.

Speriamo che ci si attivi concretamente con interventi tangibili per mettere le aziende nelle condizioni, alla ripartenza, di operare al meglio, in sicurezza, che vengano assicurati loro i prodotti e i servizi necessari e vengano attivate concrete e sostanziali misure economiche per tutte le aziende e per i lavoratori."

25/03/2020   Una decisione "da grandi"

Il Governo ha disposto il 22 marzo un nuovo DPCM (in vigore fino al 3/04), il cosiddetto “Chiudi Italia”, con il quale ha inasprito ancora di più le restrizioni e indicato aperture e chiusure in diversi ambiti per cercare così di dare un freno ancora più decisivo all’avanzata del coronavirus. 

Nel frattempo è trascorsa una settimana dalla sospensione dell’attività lavorativa di un gruppo di grossisti,  A.Capaldo S.p.A, Dfl, Fraschetti, Fratelli Vitale, VBS, Malfatti & Tacchini, Raffaele, Eurogross, Sipafer, che insieme hanno deciso di fermarsi dal 18 al 25 marzo per l’emergenza sanitaria coronavirus, una scelta fatta con responsabilità civile presa in un momento drammatico che richiedeva a tutti di fermarsi per riprendere poi con più forza e vigore.

Purtroppo la ripresa non potrà essere domani, come comunicato precedentemente, perché non ci sono le condizioni favorevoli che fanno sperare in un ritorno alla normalità. In questo momento la situazione generale dell’Italia è ancora preoccupante e i prossimi giorni saranno decisivi per invertire la rotta e cominciare a sperare in un rallentamento del virus e in un miglioramento.

Tanto che in queste ore, a seguito del decreto, hanno deciso di sospendere la loro attività anche altri grossisti come De Santis, Ferrari, Franzini e tanti altri (presto su iFerr la mappa completa delle chiusure).

Fermarsi ancora è doveroso per tutelare l’incolumità dei collaboratori, impiegati, operai, agenti e trasportatori di questo settore e delle loro famiglie, mettendo in atto l’unica arma che abbiamo a disposizione in questo momento per combattere il coronavirus ossia il distanziamento sociale in tutte le sue forme.

È un sacrificio sospendere, sebbene temporaneamente, e la vita di un’azienda con tutto quello che significa e lo è ancora di più oggi quando è chiaro che l’emergenza sanitaria ha causato una crisi economica con cui avremo a che fare anche nei prossimi mesi. Ma è una decisione “da grandi” prendere ancora del tempo e fermare la macchina distributiva.

Dunque visto il decreto e la difficile situazione generale comunichiamo che la decisione di A.Capaldo S.p.A, Dfl, Fraschetti, Fratelli Vitale, VBS, Malfatti &Tacchini, Raffaele, Eurogross, Sipafer, Viglietta, Ferrari è di prorogare la sospensione della loro attività fino al 3 aprile. Solo in questo modo si tornerà presto a far rivivere il mercato della ferramenta.

Emilia Romagna

Il Franchising: le tendenze chiave per l'innovazione

24/06/2015

“Il Franchising: le tendenze chiave per l'innovazione – Il Sistema Franchising nella dimensione multicanale” questo il titolo dell’assemblea pubblica Assofranchising e della 10? Conferenza Nazionale del Franchising, che si tiene oggi a Bologna. L’obiettivo è fare il punto del settore con i soggetti coinvolti. In un'economia con i principali parametri della crescita con segno negativo, il Franchising ha saputo tenere le posizioni negli anni di crisi 2008-2014, registrando anche particolari spunti positivi come il numero di insegne Franchisor, il fatturato, gli addetti occupati.
Organizzata da Assofranchising in collaborazione con Confcommercio-Imprese Indis-Unioncamere e BolognaFiere l’assemblea presenterà i dati definitivi del settore e sarà quindi l’occasione di commentare l'andamento del comparto assieme a personalità di spicco del commercio italiano. Inoltre Italo Bussoli, Vice Presidente e Segretario Generale Assofranchising presenterà Franchising&Retail Expo, la fiera internazionale del Franchising, alla sua 1? edizione, che si svolgerà a Bologna dal 28 al 30 aprile 2016 e che da subito ha coinvolto grandi brand in Franchising, investitori e marchi internazionali grazie alla partecipazione del World Franchise Council. www.confcommercio.it www.assofranchising.it

Leggi di pił

Fox&Parker e Assofermet ti apettano a Reggio Emilia

22/05/2015

Fox&Parker e Assofermet raccontano al mercato le nuove soluzioni e i nuovi strumenti concepiti per rendere sempre più efficaci ed efficienti la gestione del credito e le procedure commerciali, nella distribuzione all'ingrosso di ferramenta utensileria e giardinaggio. L’appuntamento è il 26 maggio 2015 a Reggio Emilia, ore 9.30 presso l'hotel Remilia, in via Danubio 7.
Invitati all'evento: i distributori all'ingrosso di tutta Italia.
Obiettivo: proporre loro spunti, idee ma anche e soprattutto supporti concreti, per lavorare meglio e puntare a un reale miglioramento delle strategie di Credit Management e di gestione commerciale. Media partner esclusivo dell'evento iFerr Magazine. Per scaricare il programma completo dell'evento clicca qui.

Leggi di pił

15 Maggio 2015 ARBC Day @ Agrifer Modena

14/05/2015

Open day domani 15 maggio presso Agrifer a Modena organizzato da Annovi Reverberi. Una giornata dedicata a far conoscere la gamma di idropulitrici AR Blue Clean proposte con prezzi promozionali altamente competitivi. Sarà anche l’occasione per stimolare il consumatore ai diversi utilizzi anche nel tempo libero dell’idropulitrice e apprezzarene la comodità e la convenienza. www.annovireverberi.it

Leggi di pił

Nuovo catalogo per FRANZINI

18/09/2014

La FRANZINI ANNIBALE SpA, realtà storica con oltre 140 anni di attività, con sede a Reggio Emilia, presenta il nuovo catalogo. L'azienda, che aderisce ai gruppi Ferritalia e Sidercenter, rispettivamente per i settori ferramenta e siderurgico, si estende su una superficie di 70.000 mq e, grazie a un evoluto sistema di logistica di magazzino, è in grado di consegnare, in 24/48 ore, gli oltre 36.000 articoli in assortimento.  Grandi marchi leader del settore e private label (Maurer, Maurer Plus, Papillon, Yamato e Dunker) compongono una vera enciclopedia merceologica, articolata su più reparti: utensileria, ferramenta, idraulica civile ed industriale, giardinaggio e arredo giardino, bulloneria e derivati della vergella, stufe e fumisteria. Articoli dettagliatamente descritti, rappresentati da immagini fedeli e valorizzati con prezzi indicativi di vendita si susseguono con semplicità e chiarezza, in una disposizione intuitiva e supportata da un indice molto analitico. Il plus di questa edizione è l'opportunità offerta alla Clientela di godere di un proprio catalogo personalizzato, col medesimo contenuto ricco e completo della Franzini e i propri riferimenti (ragione sociale/indirizzo, etc) sia in copertina che sul retro; Franzini ha curato il servizio di stampa, a favore di quei clienti Rivenditori interessati e che, per tirature così limitate, non avrebbero potuto stampare autonomamente.

 

Tipologia: Catalogo

formato: 21x29,7 cm

nr. pagine: 930

Cd: no

versione: solo cartacea (no digitale online/scaricabile)

tutte le referenze sono consultabili sul sito www.franzini.it

Leggi di pił

Gruppo BolognaFiere: bilancio in pareggio.

29/05/2014

Il Cda del Gruppo BolognaFiere ha esaminato lo scorso 27 maggio il progetto di bilancio consolidato. Per l'anno 2013 l'esercizio del Gruppo si è chiuso in pareggio, con un utile pari a 42.000 euro. I ricavi dello scorso anno sono stati pari a 109,8 milioni. Per la capogruppo, BolognaFiere Spa, ricavi pari a 62,2 milioni e un utile di 1,1 milioni, 900.000 euro dei quali dedicati a un fondo destinato all'opera di rinnovazione del quartiere fieristico.

Leggi di pił

Ravenna: opera anti-erosione al Lido di Dante.

26/05/2014

Immersa nella Riserva naturale Duna costiera ravennate e foce torrente Bevano del Parco del Delta del Po, il Lido di Dante è parte del comune di Ravenna dal quale dista circa 13 chilometri, una frazione di poche centinaia di abitanti. Si estende per quasi 5 km ed è una delle spiagge più suggestive di tutto l'Adriatico, che ha però problemi di erosione. L'Eni finanzia un'opera, da poco partita, per l'allargamento e il rinforzo della difesa semi sommersa in massi. Un carico di 10mila tonnellate di massi andrà infatti a completare l’intervento di protezione del litorale e dell’abitato di Lido di Dante. L’obiettivo è di portare a compimento i lavori entro la metà di giugno.

Leggi di pił

Recupero elettrodomestici: regioni pił virtuose Lombardia, Toscana ed Emilia Romagna.

26/05/2014

Le regioni italiane in cui nel 2013 c'è stato il maggior recupero e riciclaggio di rifiuti elettrici ed elettronici (Raee), ad esempio frigoriferi, lavatrici, lavastoviglie, condizionatori, forni, computer, sono state la Lombardia  con 13.960 tonnellate di apparecchiature trattate, la Toscana con 7.193 tonnellate e l'Emilia Romagna con 7.161 tonnellate. Tale recupero ha permesso, ad esempio in Lombardia, un risparmio di oltre 14.000.000 kWh di energia elettrica e più di 140.000 tonnellate di CO2 non immesse nell'atmosfera. I Raee vengono gestiti da Ecodom, il Consorzio italiano per il recupero e il riciclaggio degli elettrodomestici. Con questa raccolta le materie prime recuperate e destinate al riciclo, a livello nazionale, sono state pari a 62.312 tonnellate e al primo posto si è confermato il ferro, al secondo la plastica, poi alluminio e rame.

Leggi di pił

Emilia: 549 mln per interventi su patrimonio pubblico colpito dal terremoto.

22/05/2014

A due anni dal terremoto in Emilia Romagna sono stati messi in campo 549 milioni di euro per 664 interventi. È il quadro di sintesi dei 3 piani operativi 2013-2014, tracciato lo scorso 19 maggio in conferenza stampa dal presidente della Regione Emilia Romagna e commissario straordinario Vasco Errani, alla presenza del ministro dei Beni culturali Dario Franceschini. La ricostruzione riguarda anche beni pubblici e culturali e da qui la prima attuazione, appunto, del  'Programma per la riparazione e il ripristino delle opere pubbliche e dei beni culturali' che prevede complessivamente 1.540 interventi per un importo di 1 miliardo e 354 milioni di euro. Nello specifico, per la parte dei Beni culturali, il programma prevede un finanziamento di 963 milioni di euro per 999 interventi calcolati sulla base della schedatura e valutazione del danno effettuata dalle squadre dell'Unità di crisi del Mibact.

Leggi di pił

SPS IPC Drives Italia a Parma dal 20 al 22 maggio.

19/05/2014

Si terrà a Parma, presso il quartiere fieristico, dal 20 al 22 maggio, SPS IPC Drives Italia, la fiera dedicata ai produttori e ai fornitori di macchine per l'automazione industriale. Sorella della tedesca SPS IPC Drives, da oltre vent’anni la manifestazione di riferimento dell’automazione industriale in Germania e in Europa, organizzata da Messe Frankfurt Italia, riunisce fornitori e produttori del mondo dell’automazione industriale, affermandosi come importante punto di riferimento per il panorama italiano. Dopo il successo ottenuto con la terza edizione, che si è conclusa con una crescita del 24% di visitatori pari a 18.058, SPS IPC Drives Italia si prepara al suo quarto appuntamento. Il progetto di SPS IPC Drives Italia trae linfa da un Advisory Panel composto da aziende di primissimo piano, e da un Comitato Scientifico, nel quale sono coinvolti i responsabili di automazione, di utilizzatori finali e di costruttori di macchine provenienti dalle maggiori realtà produttive italiane. Fiera di soluzioni e non solo di prodotti, è un appuntamento da non perdere per progettisti, direttori tecnici, direttori di produzione, ma anche per titolari, amministratori delegati, direttori generali che potranno incontrare gli interlocutori giusti a cui porre le proprie domande e soprattutto per trovare sempre delle risposte adeguate.

sito della manifestazione

Leggi di pił

Lamiera a Bologna.

12/05/2014

Rassegna biennale dedicata alle macchine, impianti, attrezzature per la lavorazione di lamiera, tubi profilati, fili, carpenteria metallica e stampi, Lamiera si aprirà mercoledì 14 per concludersi il 17 maggio 2014. La fiera offre valide opportunità agli espositori di stabilire nuovi e proficui rapporti tecnico-commerciali e di confrontarsi su temi come la saldatura, trattamenti termici e finitura di superfici. Lamiera documenterà, inoltre, l'evoluzione del mondo delle macchine lavoranti per deformazione, promuovendo, attraverso il confronto-incontro tra costruttori e utilizzatori, la definizione di soluzioni tecniche sempre più avanzate.

il sito della manifestazione

Leggi di pił

7mln di euro per energie rinnovabili in Emilia Romagna.

12/05/2014

Il 5 maggio scorso è partito il bando con cui le imprese turistiche e commerciali romagnole potranno far domanda per ricevere 7 milioni dieuro di contributi per produrre energia da fonti rinnovabili. Il finanziamento potrà essere chiesto per interventi integrati di risparmio energetico o di miglioramento dell’efficienza energetica e installazione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili. Le principali tipologie di spesa ammissibili sono: spese di progettazione, installazione, direzione lavori, collaudo; spese per la fornitura dei materiali e la realizzazione di opere accessorie, strettamente funzionali alla realizzazione dell’intervento; consulenze specialistiche per la diagnosi energetica e la certificazione degli interventi; polizze fideiussorie a sostegno della richiesta di pagamento di un anticipo del contributo.

Leggi di pił

A Bologna si studia il cervello.

06/05/2014

Si chiama Cream ed è un progetto avviato dall'Università di Bologna e finanziato dalla Comunità europea, finalizzato allo studio della creatività umana. Nello specifico, per 36 mesi, si studieranno delle tecniche che permetteranno di stimolare la creatività agendo sulle funzioni superiori del cervello. Dietro al progetto Cream c'è una squadra estremamente variegata formata da ingegneri, psicologi e neurologi. Più di 20 persone sparse tra Vienna, Londra, Madrid e Bologna. I ricercatori sono alla ricerca di volontari, persone sane e giovani disposte a sottoporsi a dei test.

Leggi di pił

ICT Trade a Ferrara.

05/05/2014

ICT Trade, l'evento interamente dedicato all'offerta ICT, torna a Ferrara Fiere dal 13 al 14 maggio. La fiera si caratterizza per tre momenti principali: incontri B2B organizzati su appuntamento, un ricco programma di convegni e numerosi momenti informali in cui rafforzare le relazioni business e creare nuovi contatti. L'evento si differenzia dalle fiere tradizionali poiché è in grado di creare momenti concreti di dibattito e di confronto tra i professionisti del settore sui nuovi metodi di fare business. Alcune novità per l'edizione 2014: in collaborazione con FidaInform e i Club regionali dei professionisti dell’Ict, ICT trade ospiterà ICT Club e aprirà le porte ai Cio (Chief Information Officer). Gli ICT Club, il 14 maggio, si svolgeranno a porte chiuse e su dieci tavoli di lavoro e altrettanti trend topics.

Leggi di pił

Fiera di Modena.

23/04/2014

L'edizione 2014 della fiera campionaria di Modena si svolgerà dal 25 aprile al primo maggio presso Modena Fiere. Fiera multisettoriale, rappresenta da sempre una vetrina ideale per tutti gli espositori che vogliono offrire ai visitatori i propri prodotti. Centinaia gli stand che ogni anno sono presenti nei padiglioni espositivi della fiera, tra i quali segnaliamo quelli dedicati all'arredamento e al design (oltre 8.00 mq interamente dedicati a soluzioni classiche e moderne per la casa), agli infissi e ai serramenti,  ai servizi di ristrutturazione e restauro, all'impiantistica d'avanguardia, ai sistemi di allarme di ultima generazione, all'illuminazione ed energie alternative, climatizzazione e depurazione acque.

Leggi di pił

SAIE per il quarto anno partner del Salone della Ricostruzione dell'Aquila.

15/04/2014

Per il quarto anno consecutivo si conferma la partnership fra SAIE, il Salone dell’Innovazione edilizia, e il Salone della Ricostruzione dell’Aquila a cinque anni dal terremoto del 6 aprile 2009. Quest’anno il SAIE festeggia 50 anni di esperienza fieristica specializzata nel settore dell’edilizia. Dal rapporto tra l’Emilia e L’Aquila si spera di trovare nuove strade e nuova progettualità a vantaggio di tutto il settore delle costruzioni. Il Salone della Ricostruzione dell’Aquila è stato inaugurato qualche giorno fa dal Ministro dell’Ambiente e della Tutela del territorio.

Leggi di pił

Pag. 1 di 3 | Avanti >
Condividi: facebook Invia per E-mail stampa PiĆ¹
Share on Google+ Share on LinkedIn
Aziende in evidenza
Prodotti in evidenza
Sondaggio
Fiere & Eventi
In edicola
iFerr Magazine
IFERR © 2014 Partita IVA: 12022601004 Powered by Intempra Intempra