Cerca news

Cerca Azienda

Ricerca Avanzata

Cerca Prodotto

Ricerca Avanzata
News

22/07/2024   iWoman #iFerr 116 | Cristina Viglietta, titolare di Gruppo Viglietta

La quarta protagonista della rubrica iWoman è Cristina Viglietta, dal 1984 attivissima all'interno dell'azienda di famiglia. Nell'intervista esclusiva a iFerr magazine la colonna portante di Gruppo Viglietta racconta gli obiettivi raggiunti e le prospettive per il 2025.

iFerr: Partiamo dal ruolo delle donne nell'azienda Viglietta: come è cambiato e come cambierà?

Cristina Viglietta: Le donne hanno una marcia in più. Lo affermo non solo perché sono “di parte”, ma perché è provato che il genere femminile sia portato ad essere “multitasking” e a risolvere situazioni critiche con grande facilità. Una volta era più “scontato” che la donna dovesse sacrificarsi per i figli e la famiglia mettendo al secondo posto il lavoro e la carriera. Oggi, pur essendoci maggiore consapevolezza sul fatto che i ruoli famigliari possano e debbano essere intercambiabili, il peso famigliare è ancora troppo spesso a carico della donna, ma sono convinta che in futuro vedremo sempre più donne ai posti di comando, con ottimi risultati. Tanti ruoli “chiave” nella nostra azienda sono ricoperti da donne (contabilità, ufficio import, acquisti, vendite e CED) e anche nel magazzino abbiamo figure femminili che svolgono il loro compito in modo eccellente. Negli ultimi anni è entrata in azienda la quarta generazione della famiglia Viglietta, che fa ben sperare sul futuro di questo Gruppo da sempre a conduzione famigliare: due mie figlie (Francesca e Lucia), una figlia e un figlio di mio fratello Paolo (Molly e Thomas).

Leggi l'intervista completa sul nuovo numero di iFerr magazine: CLICCA QUI

22/07/2024   Berardi Group acquisisce ATP

Berardi Bullonerie ha annunciato il completamento dell’acquisto della società ATP, distributrice di componenti industriali, con l’obiettivo di ampliare la gamma dei prodotti e dei servizi offerti ai propri clienti. L’azienda con sede in provincia di Torino si rivolge ad oltre 1.000 clienti industriali, supportandoli con servizi di pre e post-vendita, manutenzione degli impianti e centro taglio di guide, viti e condoli.

Aumentano le partnership di Berardi Group

Dopo Fittings, l’operazione rappresenta per la società la quinta acquisizione completata in seguito all’ingresso nel suo capitale, con una partecipazione di controllo, del fondo H.I.G..

La collaborazione con ATP ci permetterà di migliorare la nostra offerta su categorie ad altissimo potenziale per il nostro Gruppo come, ad esempio, cuscinetti, guide lineari, componentistica pneumatica e oleodinamica, aumentando ulteriormente la nostra capacità di servire i nostri clienti con un’offerta completa e adeguata a ogni loro richiesta”, ha commentato il presidente Giovanni Berardi.

Siamo felici dell’ingresso in Berardi, uno tra i principali attori in Italia nella distribuzione di componenti industriali. La partnership ci consentirà di valorizzare a pieno le nostre competenze specialistiche e di cogliere nuove opportunità di crescita, migliorando al contempo ulteriormente il servizio offerto ai nostri clienti”, ha aggiunto Renato Milanesio, amministratore delegato di ATP.

19/07/2024   Seller Day Leroy Merlin: grande successo e novità

Sono stati 120 i partecipanti all’evento in cui il team del Marketplace dell’azienda multispecialistica per il miglioramento della casa e del giardino hanno incontrato e si sono confrontati con i propri Sellers. L’edizione di quest’anno si è incentrata sulla situazione attuale del mercato e su quale direzione futura prendere, sugli strumenti a disposizione e su quali sono gli aspetti che si possono migliorare. Inoltre, è stata l’occasione perfetta per annunciare l’apertura delle quattro nuove categorie di vendita: Elettrodomestici, Fitness, Automotive e utensili da cucina.

Il progetto Marketplace

Lanciato nel 2020 in Francia e nel 2021 in Italia, il canale di vendita è l’emblema della capacità di Leroy Merlin di adattarsi ai cambiamenti, ai nuovi trend e ai bisogni dei consumatori. Contribuisce anche a rafforzare la filosofia di “azienda piattaforma”, che ha come obiettivo la creazione di valore condiviso per tutti li stakeholders, dai clienti ai fornitori, fino alle comunità in cui l’azienda opera. Ad oggi, il marketplace ha attirato sul sito di leroymerlin.it più di 900 rivenditori e oltre due milioni di nuovi prodotti ed è in costante aggiornamento e monitoraggio per andare incontro al meglio ai bisogni di un consumatore smart e con esigenze da soddisfare in tempi molto rapidi.

Il marketplace ci consente di raggiungere con efficacia una sempre più ampia platea di clienti. Allo stesso tempo, dal punto di vista B2B, rafforza il nostro ruolo come partner di fiducia di produttori, grossisti e distributori che hanno un’offerta di prodotti coerente con il nostro catalogo e le sue 14 macro-categorie. La decisione di lanciare il Marketplace nasce da un bisogno espresso dagli stessi clienti, che richiedevano un numero di prodotti sempre più alto da poter scegliere e, allo stesso tempo, la possibilità di risolvere tutti i loro bisogni di miglioramento della casa su un unico sito, indipendentemente da chi fornisse il prodotto. Senza una molteplicità di partners-rivenditori sarebbe stato molto difficile per noi venire incontro a questa esigenza che indubbiamente riflette i tempi in cui viviamo e l’evoluzione della shopping experience”, spiega Federico Bertero, leader marketplace di Leroy Merlin.

18/07/2024   Ullmann ottiene lo status di AEO

Ullmann ha conseguito l’autorizzazione AEO – Authorized Economic Operator da parte dell’Agenzia delle Dogane italiana, valevole in tutto il territorio italiano. La licenza garantisce il rigoroso rispetto delle normative doganali, oltre alla sicurezza e alla trasparenza della catena di approvvigionamento.

Come spiega Enrico Ullmann, amministratore della società: “questa certificazione è innanzitutto una garanzia per i nostri partner commerciali, per i fornitori esteri in primis, ma anche per i clienti. Dal punto di vista pratico l’autorizzazione AEO certifica la solvibilità, la competenza e la professionalità dell’azienda nella gestione delle procedure doganali e le assicura alcuni vantaggi sui controlli fisici e documentali, oggi particolarmente interessanti visto l’aumento costante dei costi e dei tempi di importazione”.

I risultati raggiunti da Ullmann

L’autorizzazione AEO rappresenta per lo storico distributore genovese un ulteriore riconoscimento che fa seguito all’ottenimento della Certificazione di qualità ISO 9001:2005, rinnovata nel marzo 2024.

17/07/2024   Il nuovo numero di iFerr è online

È online il nuovo numero di iFerr magazine, con tanti aggiornamenti e contenuti originali del mercato della ferramenta, del fai da te e del giardinaggio.

Continuano le interviste nella rubrica iWoman che questo mese vede protagonista Cristina Viglietta, dal 1984 attivissima all'interno dell'azienda di famiglia. Nell'intervista esclusiva a iFerr magazine la colonna portante di Gruppo Viglietta racconta gli obiettivi raggiunti e le prospettive per il 2025.

La scia del successo lasciata da SiFerr prosegue con lo speciale "Summer SiFerr 2024", con il marchio che non solo mantiene il ruolo di fiera di riferimento della ferramenta e del fai da te, ma si impegna a dare sempre più voce e spazio ai protagonisti del mercato.

In Primo Piano Silverio Bertarini che, dopo 43 anni di carriera, si ritira dalla sua posizione di dirigente aziendale per abbracciare una nuova avventura con la fondazione di MindTO, società dedicata al coaching, alla formazione e al counseling.

Henkel ha aperto le porte dell'inedito Showroom & Training Center a Milano, occasione in cui sono stati presentati anche la nuova value proposition di Loctite e il nuovo packaging di Loctite 55. iFerr, presente all'evento, ha dedicato un Focus sulle novità dell'azienda.

La rubrica iCommerciali mette a confronto Stefano Leotta, channel manager Italia di Betafence Italy, e Fabio Sarno, agente per la Campania di Saint-Gobain Abrasivi.

Passando all'ingrosso, la redazione di iFerr magazine ha intervistato Marcello Taormina, socio e responsabile del comparto commerciale di Eurogross, che ha svelato come la combinazione di tradizione e innovazione abbia permesso al distributore di consolidare la sua presenza nel mercato della ferramenta.

Protagonista di iStory è Ferramenta Circelli, punto vendita situato a San Bartolomeo In Galdo in provincia di Benevento, che nei suoi 40 anni si è trasformato da piccolo negozio in uno store di dimensioni importanti.

E molto altro ancora!

Sfoglia il nuovo numero qui!

17/07/2024   Elettrocanali sbarca su TikTok

La piattaforma di TikTok è stata scelta da Elettrocanali come nuovo canale di comunicazione per l’azienda. Una decisione che la rende pioniera nel settore elettrotecnico, essendo tra le prime società a debuttare sul social noto per la condivisione di brevi video e interazioni tramite like e commenti.

L’obiettivo prefissato è quello di sfruttare al massimo le potenzialità di TikTok e, in questo modo, raggiungere un vasto pubblico non solo di addetti ai lavori, ma anche di appassionati di tecnologia elettrotecnica.

La nuova pagina TikTok

Nel profilo dell’azienda italiana saranno pubblicati una varietà di contenuti pensanti per informare, formare e intrattenere. Inoltre, gli utenti potranno trovare tutorial dettagliati che li assisteranno nelle installazioni, presentazioni di prodotti, sia storici sia nuovi, complete di tutte le caratteristiche e funzionalità. Non mancheranno approfondimenti su metodi di realizzazione e produzione dei prodotti, offrendo in questo modo uno sguardo dietro le quinte del mondo Elettrocanali.

I canali social

 Facebook → https://www.facebook.com/elettrocanali

Instagram → https://www.instagram.com/elettrocanali_official/

LinkedIn → https://www.linkedin.com/company/elettrocanali/

TikTok → https://www.tiktok.com/@elettrocanali

16/07/2024   Pinto, Bolis e Medal: una fusione che innova il mercato del fai da te

Pinto, una tra le principali aziende attive nella progettazione e nella produzione di chiusure oscuranti, schermature solari e soluzioni per il foro finestra, è lieta di annunciare l’acquisizione Bolis e Medal, due importanti realtà nel campo di accessori, componenti per tapparelle, tende da sole e zanzariere. Questa duplice acquisizione strategica, rappresenta un passo importante per potenziare e ampliare i prodotti e i servizi di tutte le aziende del Gruppo Pinto, migliorando ulteriormente l’assistenza ai clienti e rafforzando la posizione di tutte e tre le aziende nel mercato.

Di che cosa si tratta?

Il progetto rappresenta un impegno significativo da parte di Pinto, Bolis e Medal per innovare il mercato del “Fai da te”, offrendo soluzioni che uniscono qualità, tecnologia e facilità d'uso. Questa gamma di articoli è pensata per soddisfare una varietà di esigenze, garantendo sempre risultati ottimali e la piena soddisfazione del cliente. Inoltre, il il progetto integra le ultime tecnologie disponibili nel settore, migliorando le prestazioni termiche e acustiche dei prodotti. Questo non solo aumenta il comfort abitativo, ma contribuisce anche all'efficienza energetica degli edifici. Gli articoli della gamma (avvolgibili, zanzariere e accessori per la movimentazione) sono stati progettati per essere installati facilmente, con istruzioni chiare e supporto adeguato.

Proprio questo comune denominatore ha permesso di trovare una immediata intesa tra le tre realtà. Un connubio tra innovazione tecnologica, qualità, esperienza ed eccellenza del “Made in Italy” anche in vista del Green Deal europeo e l’efficienza energetica di abitazioni ed edifici.

15/07/2024   Accordo di distribuzione tra Reit e Starrett

Nella scorsa settimana Reit e Starrett hanno siglato una nuova importante collaborazione: l'importatore/distributore veneto, riconosciuto a livello nazionale per la tipologia ma, soprattutto, per la qualità dei prodotti trattati, ha aggiunto nel suo ampio catalogo i prodotti dell'azienda di origine inglese.

"Vogliamo ringraziare calorosamente l'azienda Reit per aver scelto i nostri accessori da taglio. Potranno essere trovati anche nel catalogo 2024-2025, che verrà distribuito a breve in tutto il territorio nazionale. Si tratta di un'altra emozionante partnership che ci darà grosse soddisfazioni", dichiara Federico Conti, responsabile vendite Italia di Starrett.

09/07/2024   Export meccanica italiana: crescono gli Stati Uniti, crolla la Germania

Secondo i dati elaborati dall’Ufficio statistica di Anima Confindustria, l’industria meccanica italiana riesce a mantenersi stabile nei primi mesi del 2024, segnando per l’export un +2% sullo stesso periodo dell’anno precedente. In particolare, si segnala una netta crescita delle esportazioni soprattutto verso l’America Settentrionale (+11%) e il Medio Oriente (+35%).

Tutti i dati sulle esportazioni

In testa alla classifica dei Paesi di destinazione dell’export manifatturiero italiano si piazzano gli Stati Uniti con 1,1 miliardi di euro e una crescita del +12,8% rispetto al primo trimestre 2024. Al contrario la Germania perde il suo primato con 916,8 milioni di esportazioni (-7,5%), seguita dalla Francia con -1,3%.

Assumono una rilevanza sempre maggiore i Paesi del Medio Oriente e, in particolare, si rafforza l’export verso l’Arabia Saudita (+50%) e il Qatar (+145%), mentre si assiste a un crollo netto delle importazioni per l’industria meccanica, pari al -10% rispetto al primo trimestre 2023.

Il commento del presidente di Anima Confindustria

I dati relativi all’export rappresentano un segnale positivo per l’industria meccanica italiana, rivelando uno scenario di stabilità importante alla luce delle difficoltà che hanno caratterizzato lo scorso anno e i primi mesi del 2024 proprio sul piano internazionale. La manifattura Made in Italy conferma ancora una volta di essere una garanzia di eccellenza e il commercio internazionale resta un canale di primaria importanza per il nostro settore”, dichiara Pietro Almici.

08/07/2024   Tecnologie per il legno e l'industria del mobile: i dati del primo trimestre 2024

L’Ufficio Studi di Acimall ha elaborato una serie di rilevazioni – su base Istat – che fornisce indicazioni precise su quali sono stati i movimenti a livello globale per le tecnologie italiane dedicate all’industria del mobile e alla lavorazione del legno e dei suoi derivati nei primi tre mesi del 2024.

Esportazioni: -6,1% sul 2023

Nel periodo menzionato precedentemente l’export si attesta a 379,4 milioni di euro, il -6,1% rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno. In particolare, è possibile cogliere il calo del 30% delle vendite nell’Europa extra UE, alla luce del conflitto fra Russia e Ucraina. La stessa dinamica ha portato alla contrazione dell’export verso il Medio Oriente, diminuito del 55,1%.

L’Unione Europa si conferma invece il partner più importante con il 52,8% del totale del nostro export, a cui si aggiunge anche il Nord America con un +4%. Fra i mercati che continuano a rappresentare sbocchi commerciali attraenti è possibile trovare il Sud America (+28%), l’Oceania (+18%) e l’Africa (+9,3%). Da evidenziare invece il calo del 16,4% delle esportazioni verso l’Asia, contrazione certamente dovuta al crescente peso della produzione di tecnologie per il legno e il mobile “made in China”.

Diminuiscono anche le importazioni

Analizzando l’import di tecnologie estere nel nostro mercato nel primo trimestre del 2024 si ha un’ulteriore conferma dello stop che ha caratterizzato l’Italia: diminuiscono del 35,6% gli acquisti dalla Germania, del 20,5% le importazioni dalla Cina e del 12,3% quelle dalla Svizzera. Al contrario, l’Austria vede crescere le proprie vendite nel nostro Paese (+8,7%).

In termini più generali, l’import nel periodo gennaio-marzo 2024 è stato pari a 39,4 milioni di euro, poco più del 10% delle esportazioni e in calo del 23,9% rispetto allo stesso periodo 2023. L’Unione Europea, anche in questo caso, resta l’origine più “interessante” con 23,3 milioni di euro del periodo preso in considerazione.

Palletways: nuovi investimenti per migliorare la qualità del servizio

23/08/2023

Il Gruppo Palletways ha di recente investito in una serie di strumenti volti a perfezionare il servizio offerto ai clienti, aumentare il livello di soddisfazione e continuare a migliorare i suoi già eccellenti risultati in termini di qualità del servizio.

Nella prima metà del 2023, le consegne del Gruppo effettuate nei tempi indicati sono aumentate di quasi il 2% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente: da gennaio a giugno le informazioni sulle spedizioni e le prove di avvenuta consegna entro un'ora sono migliorate dell'1,4% rispetto ai dati del 2022, mentre la puntualità complessiva, che comprende ritiri e consegne, è aumentata di circa il 4%.

Per consolidare ulteriormente il trend positivo del miglioramento della qualità del servizio, Palletways ha introdotto sul proprio sito web un "Education centre" che fornirà una serie di informazioni per far sì che i consumatori conoscano lo stato dalla consegna dei pallet. Il sito conterrà video didattici, domande frequenti riguardo diversi argomenti, ma anche la possibilità di contattare il Team Palletways nel caso in cui la risposta non sia disponibile sul sito. Questi perfezionamenti sono stati ideati per agevolare i clienti finali che ordinano merci online e ricevono la consegna tramite i servizi Palletways “Pallet to Consumers” (P2C) e “Palletwaysonline”, la piattaforma di e-commerce.

Luis Zubialde, CEO del Gruppo Palletways, ha dichiarato: " Non produciamo nulla di ciò che va sui nostri pallet, ma il servizio è ciò di cui ci occupiamo. Questo è il motivo per cui ci mettiamo costantemente alla prova e ci chiediamo "che cosa possiamo fare ancora di meglio per promuovere il cambiamento all'interno della nostra azienda?", per aiutarci a migliorare costantemente l'eccellenza del servizio e ampliare il divario tra noi e i nostri competitor. Il nostro successo è il risultato dei nostri continui investimenti in tutte le aree aziendali: concentrarci sulla nostra offerta online ci aiuterà a continuare a fornire un servizio di alta qualità ai nostri clienti, di tutte le dimensioni ed in tutti i settori”.

Massimiliano Peres, CEO di Palletways Italia, ha aggiunto: "Molte delle richieste che riceviamo sono simili: i clienti ci chiedono informazioni sullo stato delle consegne o sulla fascia oraria presunta di consegna. Oggi il trasporto non si limita più solo alla consegna delle merci, ma richiede anche e soprattutto il “trasporto” di informazioni in tempo reale sull’avanzamento della spedizione. Le risposte a queste e a molte altre domande sono ora disponibili su una sezione dedicata del sito, facilmente consultabile. Questo permetterà ai clienti di avere accesso a una serie di informazioni che saranno di supporto per capire esattamente l’andamento delle loro consegne”.


Torna indietro

Condividi: facebook Invia per E-mail stampa Più
Share on Google+ Share on LinkedIn
Aziende in evidenza
Prodotti in evidenza
Sondaggio
Fiere & Eventi
In edicola
iFerr Magazine
IFERR © 2021 Partita IVA: 12022601004 Powered by Intempra Intempra